SALA DEI POETI

 
La destinazione funzionale originaria era quella di sala da pranzo per i componenti del nucleo familiare dei Bevilacqua; la denominazione attuale deriva dal fatto che Ippolito III Bevilacqua (1721-1794) utilizzava questa stanza come luogo di raccoglimento e ispirazione per le proprie composizioni poetiche, sull’influsso dell’Accademia d’Arcadia.

Composizione Sala dei poeti

null

Blocco capienza: 12 posti

null

Platea capienza: 15 posti

null

Cocktail capienza: 20 posti

Soggiorna presso il Relais Castello Bevilacqua in una delle sette favolose Suite!

Contattaci

Condividi: